PUBBLICAZIONI:  

 

LE MIE PUBBLICAZIONI (2000-2018)

 

 

 

 

 "UN NOCE FA PRIMAVERA" (Kimerik, 2018)

E' possibile prenotare il libro:

htps://www.ibs.it/libri/autori/Paola%20Mara%20De%20Maestri

https://www.lafeltrinelli.it/…/paola-mara-de-maestri/3567656

 

RECENSIONI

 

"CON GLI OCCHI DEL CUORE" (Ti pubblica 2014)

TERZO PREMIO AL CONCORSO "LEANDRO POLVERINI" DI ROMA (2018)

 

 

 

 

"AQUILONI D'ARGENTO"  (Circolo Culturale F/N Morbegnese, 2010)

PRIMO PREMIO CONCORSO "LEANDRO POLVERINI" DI ROMA (2016)

 

 

 

 "Poeti, un premio dalle scuole"

con inediti di Paola Mara De Maestri

 

 

 

"IL PANE DEL SORRISO"

Giulio Perrone Editore (2008)

prefazione della scrittrice Donatella Bisutti

RECENSIONI

 

 

 

 

"DENTRO LA VITA"
Premio Selezione Poesia 2000
Libroitaliano Casa Editrice Internazionale

Nell'autunno 2001 ha visto la stampa il primo libro (raccolta di 40 poesie) intitolato "Dentro la vita", pubblicato dalla casa editrice internazionale "Libroitaliano".  

 

Presentazione

POESIE

  RECENSIONI

 

 

 

Dentro la vita" raccoglie una quarantina di liriche della poetessa Valtellinese Paola Mara De Maestri, nelle quali vengono raccontate esperienze vecchie e nuove, modi di vedere e di sentire, che evocano immagini, cercano di suscitare emozioni.

Sono versi liberi, intrisi di "phatos", di voglia di perdersi nel volo di un gabbiano, di lasciarsi cullare dalle onde emozionali, di trovare attraverso le parole, una via di comunicazione privilegiata.

Emerge il problema esistenziale in tutta la sua complessità, la ricerca incessante di un filo conduttore che giustifichi la vita e la morte, un sentire travolgente che prima consuma, annienta e poi rinasce libero e rischiara la mente e l'anima. L'incertezza dell'essere conduce sovente la scrivente ad aggrapparsi alla vita, alle piccole cose, a immergersi in un mondo che è fatto di parole e di immagini che si muovono tra le pareti della sua mente e si perdono nei meandri del suo mare d'inverno. Anche l'aspetto religioso trova spazio nella contemplazione della natura, nella consapevolezza che deriva da un sentire interiore che oltrepassa il limite umano.

L'uomo viene considerato nella sua grandezza in termini di risorse, di potenzialità, ma è anche visto nel suo limite di pensiero, incurvato dall'egoismo, dal suo voler essere al di sopra di tutto, un microcosmo, senza rendersi conto che l'universo-uomo è un qualcosa di infinitesimale rispetto all'immensità del creato.

Il linguaggio semplice, sobrio, appartiene alle poesie più lontane nel tempo, mentre laddove il modo di sentire si arricchisce di una ricerca lessicale, troviamo i versi più recenti.

Ogni lettore possiede una chiave di interpretazione personale, legata alla propria esperienza di vita, ma la speranza dell'autrice è che la lettura di questo libro non si consumi in una manciata di minuti, che quanto scritto susciti un minimo di riflessione che spinga a vivere la propria umanità con maggiore responsabilità, e che qualche verso venga sentito, vissuto, trasmesso.

Buona lettura!

 

Nei primi mesi del 2001 ha realizzato un libretto con la Casa Editrice "Pulcinoelefane" di Alberto Casiraghi. 

 

RECENSIONI